COM surrogate | mostra collettiva @ Galleria Richter Fine Art, Rome [dal 5 dicembre su 31 gennaio]

COM surrogate | mostra collettiva


229
5
dic
 
- 31
gen
18:30 - 19:00

 Pagina di evento
Galleria Richter Fine Art
Vicolo del Curato, 3, 00186 Roma
COM surrogate

Inaugurazione martedì 5 dicembre alle 18:30
5 dicembre 2017 – 31 gennaio 2018

Dario Carratta | Alessandro Giannì | Katarina Janeckova Walshe | Silvio Saccà

Martedì 5 dicembre apre COM surrogate, la prima collettiva della stagione per la galleria Richter Fine Art, che unisce sotto lo stesso tetto i nuovi corpi di lavori di: Dario Carratta (1988), Alessandro Giannì (1989), Katarina Janeckova (1988), Silvio Saccà (1989).
COM surrogate — virus che quest’anno ha infettato molti sistemi Windows OS e a cui gli artisti si sono ispirati per intitolare la mostra — è un tentativo, un “laboratorio” di sperimentazione attorno al linguaggio del disegno e alle possibilità che il mezzo offre, uno stimolo percettivo diretto, basato quasi esclusivamente sulla percezione della materia, del colore o della forma-tratto.

La collettiva mette in relazione quattro artisti, tutti nati alla fine degli anni ’80, stilisticamente molto lontani tra loro, accumunati esclusivamente dal mezzo che utilizzano.
L’insieme dei lavori costituisce, attraverso il segno di ognuno, un’immagine articolata e multiforme che spazia tra l’analisi sulla realtà e le sue memorie-esperienze di Dario Carratta, il segno irruento e dinamico di Alessandro Giannì, le relazioni erotico-emozionali di Katarina Janeckova e il recupero di un magico punk-noise di Silvio Saccà.
All’interno dell’allestimento ogni singolo manufatto è frutto dell’entusiasmo immediato e dell’intuizione che può essere recepito sia come incipit di un’opera futura, sia come opera a tutti gli effetti, sia come una “post opera”.
Fenomeni artistici “isolati” che più che un codice estetico unanime sembrano portare avanti una situazione di collettività. Nonostante le differenti modalità d’approccio e le diverse ricerche personali, i quattro artisti, appartenenti tutti alla stessa generazione, sono guidati dall’urgenza di trasmettere una visione comune.

COM surrogate è stata ideata dal gallerista, Tommaso Richter, per unire pittori che circuitano intorno alla galleria, come Dario Carratta e Alessandro Giannì, e connetterli tra loro e con altri artisti esterni, Silvio Saccà e Katarina Janekova — prima artista internazionale invitata durante questa stagione – per stimolarli e testare possibili sperimentazioni del “mezzo” nella maniera più viscerale e germinale possibile.

* Questa volta non verrà stampato un catalogo della mostra, bensì ci sarà la possibilità, per ogni visitatore, di creare un proprio catalogo o una fanzine personalizzata. Il piano inferiore della galleria verrà allestito come un laboratorio tipografico dove ognuno potrà scegliere immagini ed estratti del testo di Marco Deserto da inserire nel proprio catalogo. I materiali saranno diversi ogni giorno perché gli artisti lavoreranno tutti i giorni in galleria fino alla fine dell’esposizione.

Vademecum:
Titolo: COM surrogate
Artisti: Dario Carratta | Alessandro Giannì | Katarina Janeckova | Silvio Saccà
Luogo: galleria Richter Fine Art, vicolo del Curato, 3 – Roma
Inaugurazione: martedì 5 dicembre dalle ore 18.30, ingresso libero
Durata mostra: dal 5 dicembre 2017 al 31 gennaio 2018
Orari: dal 6 dicembre al 31 gennaio: dalle 13.00 alle 19.00 dal martedì al sabato

Ufficio Stampa:
Chiara Ciucci Giuliani mob. +39 3929173661
email: [email protected]

****************

english version

COM surrogate

Inauguration Tuesday, December 5 at 6.30pm
December 5th 2017 – January 31st 2018

Dario Carratta | Alessandro Giannì | Katarina Janeckova | Silvio Saccà

On Tuesday December 5th there will be the inauguration of COM surrogate, the first collective of the season for the Richter Fine Art gallery, which will unite under the same roof the new works of Dario Carratta (1988), Alessandro Giannì (1989), Katarina Janečková (1988) and Silvio Saccà (1989).

COM surrogate is the name of a virus that has infected many Windows OS systems this year, and the artists were inspired to name their exhibition after it. The show will be an attempt to create an experimental «laboratory» based on the techniques and media of drawing and design and the possibilities that this artistic approach offers, as a direct perceptual stimulus, based almost exclusively on the use of the materials, the colours and the shapes and forms of the graphic marks.

The collective brings together four artists, all of them born in the late 1980s, who are stylistically very far apart and are connected only by the medium that they have used.
All of these works create an articulated and multi-faceted image that includes the analysis of reality and its memories-experiences effected by Dario Carratta, the intense and dynamic gestural graphic marks made by Alessandro Giannì, the erotic-emotional relationships explored by Katarina Janečková and the rediscovery of a punk-noise magic by Silvio Saccà.

Every work shown in the exhibition is the result of the immediate enthusiasm and intuition that constitute the impulse for beginning to create a new work in future, but can also be seen as effectively autonomous works, or as “post works” that document a previous creation.
These are «isolated» artistic phenomena that express a collective situation rather than a unanimous aesthetic code. But despite the various different personal approaches and viewpoints, the four artists who all belong to the same generation they are guided by the pressing desire to convey a common vision.

The collective exhibition has been conceived and arranged by the gallery owner Tommaso Richter with the aim of uniting several painters connected with the gallery, such as Dario Carratta and Alessandro Giannì, and of getting them in contact with the external artists Silvio Saccà and Katarina Janečková – the latter being the first international artist who has been invited to show in this gallery this year – so as to stimulate them and try out some experiments with the medium of drawing in the most visceral, original and creative ways possible.

* A catalogue will not be printed for this exhibition, but we have given each visitor the chance to create their own personalized catalogue or fanzine. In fact the lower floor of the gallery will be laid out and equipped as a workshop where anyone can choose from a range of images and texts to include in their catalogue. These materials will vary from day to day because the artists will be working in the gallery every day until the end of the show.
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi più atteso in Roma :

Cacio e Pepe Festival - Roma
Roma, Lazio, Italy
Fioritura Giardino Giapponese -Data NON ufficiale
Istituto Giapponese di Cultura in Roma
Apertura straordinaria Passetto e Prigioni di Castel Sant'Angelo
Castel Sant'Angelo Roma
I Segreti di Caravaggio tra Chiese e Vicoli
Bellezze di Roma
Scarpetta Festival
Mozzico
Goran Bregović Orchestra
Auditorium Parco della Musica - Roma
SOLD OUT • Coez // Roma - PalaLottomatica
PalaLottomatica
Saint Patrick Night party
Rome, Italy
Alt-j - 1 febbraio Roma, Palalottomatica
PalaLottomatica
Accesso gratuito Galleria Borghese
Galleria Borghese
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!