MILES AHEAD. Anteprima romana in esclusiva al Detour @ Cine Detour, Rome [15 ottobre]

MILES AHEAD. Anteprima romana in esclusiva al Detour


502
15
ottobre
19:00 - 20:45

 Pagina di evento
Cine Detour
Via Urbana 107, 00184 Roma
ANTEPRIMA ROMANA. In esclusiva al Cine Detour.
Scroll for the >ENGLISH VERSION

<< MILES AHEAD non tratta solo musica, ma di ciò che tutti noi che prima o poi affrontiamo nella vita; domande su chi siamo veramente, cosa abbiamo da dire e come possiamo dirlo. In ultima analisi come saremo definiti e chi ha il diritto di farlo? >>

regia di Don Cheadle.
Con Don Cheadle, Ewan McGregor, Emayatzy E. Corinealdi, L. Stanfield
Proiezione in versione originale inglese con sottotitoli in italiano.
English o.v. with italian subtitles.

Un biopic non convenzionale e sincopato come la sua musica. Miles Ahead è l'appassionato omaggio al grande Miles Davis firmato da Don Cheadle. Un biopic musicale che ha avuto una lunghissima preparazione e che per anni ha rischiato di non vedere la luce. I problemi produttivi erano tali che a un certo punto Don Cheadle ha deciso di ricorrere al crowfunding per raccogliere i fondi mancanti e poter dare il via alla produzione.

In Miles Ahead si intrecciano due diverse epoche della vita di Miles Davies. Il film si apre con il trombettista solo e disperato, chiuso nel suo appartamento e stordito dalle droghe che rimpiange l'amore perduto, la ballerina Francis Taylor. Ossessionato da un nastro che contiene le sue ultime composizioni, su cui il boss di uno studio vuole mettere le mani, il trombettista viene stanato da un giornalista di Rolling Stones (interpretato da Ewan McGregor) che vuole scrivere un pezzo sul suo ritorno sulle scene. In flashback riviviamo l'epoca della massima creatività del musicista, impegnato nella registrazione di Porgy and Bess e nella tempestosa relazione con Francis.

Don Cheadle definisce il biopic su Miles Davies «un'impresa titanica» portata a termine grazie al contributo della famiglia del musicista e in particolare del figlio. «Ho scelto di concentrarmi sugli anni '60 perché Miles era caduto in una crisi creativa. Come è possibile che un autore così prolifico, così innovativo, capace di rinnovare la musica a tale livello a un certo punto cessi la propria attività? Cosa si è spezzato dentro di lui? Questo momento mi ha fornito le basi per costruire sopra una sceneggiatura adeguata, usando il mio medium nello stesso modo in cui lui usava il suo. Io non volevo fare un film su Miles Davis, volevo fare un film che suonasse come Miles Davis, esplosivo, eccitante, impressionista e libero. Non volevo fare qualcosa riducibile a un documentario».

Ingresso riservato ai soci 2017. Tesseramento annuale 4€. Contributo film all'ingresso: 6€ (prime visioni e anteprime) / 5€ (seconde visioni)

— >ENGLISH VERSION

OCT 15 h7p.m. City Preview.
Screening in english o.v. with Italian subtitles

«MILES AHEAD is not just about the music. It's about what we all face at one time or another in our lives; questions about who we really are, what we have to say and how will we say it. How will we ultimately be defined and who gets to say so?»

In the midst of a dazzling and prolific career at the forefront of modern jazz innovation, Miles Davis virtually disappears from public view for a period of five years in the late 1970s. Alone and holed up in his home, he is beset by chronic pain from a deteriorating hip, his musical voice stifled and numbed by drugs and pain medications, his mind haunted by unsettling ghosts from the past.

Don Cheadle co-wrote and stars in his directorial debut, a fanciful (Cheadle prefers the term “metaphorical”) tale of an encounter between Ewan McGregor’s Rolling Stone journalist and Cheadle’s reclusive Miles Davis in 1979. Having lost his muse and succumbed to years of medicated silence, Davis is rumoured to be on the brink of a comeback. But an attempted interview soon descends into a caper chase of drug deals, shootouts and stolen tapes, interspersed with flashbacks to Davis’s once-inspirational relationship with Frances Taylor (Emayatzy Corinealdi), amid rasping declarations that “it takes a long time to play like yourself”.

Like Davis’s music, the film’s structure is modal, with Cheadle getting the legend’s changing stance spot on, as we slip on a cymbal splash between his incarnations as the sharp-suited epitome of cool and the coke-addled “Howard Hughes of jazz”.

Admission: annual memebership (4€) + Entrance fee (6€).
Membership Request:
cinedetour.it/newsletter/en/tesseramento/
Seats Reservation:
cinedetour.it/newsletter/en/2017/03/06/prenotazioni/
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi prossimi @ Cine Detour:

Via di Scampo > Luci dalla Cina al Detour
Cine Detour
MILES AHEAD. Anteprima romana in esclusiva al Detour
Cine Detour
GLORY. Oscar 2018. Ultima proiezione!
Cine Detour
JANIS Little Girl Blue. Ultima proiezione!
Cine Detour
I am not your Negro. Ultima proiezione
Cine Detour
Transumanza Tour - Anteprima a Roma! Q&A con il regista
Cine Detour

Eventi più atteso in Roma :

Rave Party GOA nel Fantabosco
Fantabosco
Accesso Gratuito Musei Vaticani
Viale Vaticano, 00192 Roma RM, Italia
Porte Aperte Ai Musei Vaticani
Bellezze di Roma
Cacio e Pepe Festival - Roma
Roma, Lazio, Italy
Eurochocolate di Perugia
Tu bevi & Io guido
Hokusai: Sulle orme del maestro (mostra)
Via dell'Ara Pacis, 00186 Roma RM, Italia
Tutto Verdone
Salotto Cinema
Nick Cave & The Bad Seeds at Palalottomatica
PalaLottomatica
Domenica al Museo : tutti i Musei Gratuiti
Rome, Italy
Nick Cave & The Bad Seeds live a Roma
PalaLottomatica
Gli eventi più popolare nel tuo newsfeed!